Alla faccia dell’icona gay

pubblicato da Giulia venerdì, Settembre 3, 2004 10:05
Aggiunto alla categoria Target du jour
Commenti disabilitati su Alla faccia dell’icona gay

“La mia ambiguit sessuale una leggenda. Se ci fosse, me la vivrei tranquillamente. Per mi da fastidio quando i gay rompono le palle. Vogliono adottare i figli. Intanto fateli adottare a quelli che sono pi umani. Io non credo che loro possano dare, come hanno dato a me, una disciplina di un certo tipo, mica stiamo giocando con le pallette. Poi, gli danno le case e magari non le danno a due ragazzi che vogliono sposarsi. Io ho avuto uno zio splendido: faceva il corazziere, amato e rispettato da tutti per la sua bellezza ed intelligenza. Era un frocio. Un giorno torno a casa e dico:”Zio!”. Non vidi nulla di particolare a parte che poi era morto.”

Questa perla di sintassi, logica e umanit di Nicoletta Strambelli, in arte Patty Pravo.

(Rolling Stone di questo mese; citata oggi da Fu il Webmasta, altrove.)

Commenti e ping chiusi.