Egotique, oui, c’ést moi

pubblicato da Giulia mercoledì, luglio 5, 2006 23:04
Aggiunto alla categoria Bric à brac, Sono fatti miei

Temporeggio fra un post e l’altro impilando dettagli inutili sulla mia persona. Sono giorni un po’ pieni.

Parli ancora con la persona a cui hai dato il tuo primo bacio?
Non gli parlavo già dal giorno dopo. Ha fatto finta di non conoscermi. Però baciava così male da essersi meritato un soprannome impietoso.

Che musica sentivi quando facevi le elementari?
I miei avevano in macchina le seguenti audiocassette:
– Julio Iglesias (varie)
– sigle di cartoni animati di robot
– sketch di Cochi e Renato.
Traete le vostre conclusioni.

I dischi di mio padre:
Mio padre non ne possedeva. Mia madre invece sì: Tutti morimmo a stento di De André, Del mio meglio di Mina, qualcosa degli Aphrodite’s Child, una valanga di musica classica, un concerto dal vivo di Sergio Endrigo, Viva la gente! Traete ulteriori conclusioni.

Sei contro i matrimoni tra persone dello stesso sesso?
Sono completamente a favore del matrimonio fra adulti consenzienti e amanti, a prescindere dalla composizione sessuale della coppia. Insomma: no.

Sei triste in questo momento?
No. Ieri sera sì. Oggi no.

La maggior parte degli amici che hai ora sono vecchi o nuovi?
Relativamente nuovi, ma mi sembra di conoscerli da secoli. Quindi vecchi.

Possiedi mobili di Ikea?
Due lampade, un materasso, due tazze da colazione.

Hai mai fatto qualcosa di vendicativo nei confronti di qualche collega?

No. Voglio bene quasi a tutti. Gli altri li ignoro.

Sei mai stato in terapia?
Sì, e mi ha fatto benissimo. Soffrivo di attacchi di panico.

Hai mai giocato al gioco della bottiglia?
Sì, e tutti quelli del cerchio temevano che mi puntasse.

Ti è mai piaciuto qualcuno senza che tu glielo abbia detto?
Sì, anche se a un certo punto perdevo la pazienza e spifferavo tutto, giusto per porre fine alle mie sofferenze.

Sei mai stato in campeggio?

Sì! E ci vado ogni volta che posso. Adoro dormire in tenda.

Hai mai avuto una cotta per un amico di tuo fratello/sorella?

God forbid. Ricordo di aver pensato che un ex di mia sorella fosse particolarmente carino, ma era l’ex di mia sorella, orpo!

Sei mai stato in una spiaggia per nudisti?

Sì, e mi sono divertita un sacco. Il problema è che ogni anno mi scotto le chiappe.

Hai mai mentito ai tuoi genitori?
Non che io ricordi. Ma ho preso la sana abitudine di non raccontare le mie cose.

Hai mai avuto un taglio di capelli così brutto da dover indossare il cappello per un mese di fila?
No. Col cappello sto peggio che con i capelli tagliati male. Sono stoica.

Qual è l’ultima volta che hai dormito per più di 12 ore?

Un mesetto fa, a casa dei genitori del mio fidanzato. Dormivo dormivo dormivo e non mi svegliavo più.

Dov’eri il Capodanno del 2006?

A Bologna.

Da dove hai preso l’idea per il tuo nickname?
Era il nome del mio bisnonno, a sentire mia madre…

Hai mai pianto per la morte di una celebrità?

Sì. Per la scomparsa (letterale) di Richey Manic ho pianto un bel po’.

Di che colore è la biancheria che hai addosso?
Un noiosissimo bianco.

Indossi sempre il reggiseno?

D’estate, quando posso, no.

Cos’hai fatto stamattina?

Sono andata al lavoro.

Cosa ha posto fine alle tue ultime amicizie?

La mia scemenza, in un caso. L’insicurezza altrui, in un altro. Entrambe mi mancano.

Hai mai spiato qualcuno per cui avevi una cotta?
No. Anche nei miei momenti peggiori, ho una dignità.

Qual è stato l’ultimo concerto a cui sei andato?
The Flaming Lips, Villa Ada, due giorni fa. Ho pianto.

Qual è stato l’ultimo programma che hai visto in televisione?
‘aa partita d’aa Nazzionaleeeee po popo popopo pooooo

Cosa ti ferisce?
La crudeltà.

Prendi medicine?
Sì, ma solo se indispensabile.

Che maglietta hai addosso?
Maglietta dei Perturbazione, omaggio dei Perturbazione, un filo sudaticcia.

Qual è il tuo negozio preferito?
Ho difficoltà a scegliere fra la libreria e il negozio di elettronica. Scelgo la libreria perché nel negozio di elettronica ci posso entrare poco.

Qualcuno che non vedi da un po’ e che ti manca?
Manu, Raffa, Pollicino. Tantissimo. Anto forse la vedrò.

Ti importa cosa pensano le persone di te?
Mi importa cosa pensano le persone che amo e quelle di cui mi fido. Agli altri faccio la tara.

Usi un PC o un Mac?
PC, sognando il Mac.

Usi il mouse o la tavoletta grafica?
Il touchpad.

Qualche sito dove vai ogni giorno?
C’è un motivo preciso per cui ho tolto il blogroll…

Sei un esperto di computer?
Sono un’onesta smanettona. So risolvere la maggior parte dei miei problemi software da sola.

Che tipo di carne preferisci mangiare?
Tutta, sono golosa.

Quale scarpa infili per prima?
Credo la destra, ma dipende da cosa mi capita in mano prima.

Parlando di scarpe, ne hai mai tirato una a qualcuno?
Sì, ma me ne sono pentita. Comunque era una scarpa da ginnastica. E ho sbagliato mira, anche.

Quali gioielli indossi 24 ore su 24?

Nessuno. Non sopporto gli anelli, le collane finisco sempre per toglierle, non porto gli orecchini, non possiedo bracciali.

Hai dei cereali in casa?

Sissì, sono la mia colazione estiva fissa.

Hai mai molestato sessualmente qualcuno?
No. Ma ho discrete doti tattiche, quando si tratta di flirt.

Sei mai stato molestato?
Non in maniera pesante. Però sì, mi è capitato. Fortunatamente ero adulta e vaccinata.

Hai mai visto la tua migliore amica/o nuda?
Le mie amiche, sì.

Se sì cosa hai pensato?
Niente di particolare, le solite pigre constatazioni che le donne fanno di default sul fisico delle altre, e poi se le dimenticano.

Cosa ami fare nel tempo libero se rimani a casa?
Compilare questionari a tema “me, myself and I”. No, vabbè. Film in DVD. Coccole e sovracoccole. Scrivo. Altre coccole. Anzi. Direi che le coccole vincono.

(Rubato a Molly)

Commenti e ping chiusi.

14 commenti to “Egotique, oui, c’ést moi”

  1. Emanuela says:

    luglio 5th, 2006 at 11:26

    Touchpad, decisamente.

  2. Disorder says:

    luglio 6th, 2006 at 12:46

    Posso farti una domanda, sperando di non rigirare il dito nella piaga? (sono passati anni, dai)…Al momento della scomparsa di Richey quand’è che ti sei rassegnata (tu e tutto il suo pubblico) di preciso? Io all’epoca ero musicalmente “agli 883”, ho cominciato a conoscere e seguire i Manics solo da Everything must Go…trattandosi appunto di scomparsa vera e propria, quand’è che le autorità hanno concluso per l’improbabilità del suo ritorno? (è ovvio che ha fatto la fine di J.Buckley, ma la prova non c’è)

  3. Giulia says:

    luglio 6th, 2006 at 8:48

    Non lo so. Diciamo che si cresce e si cambia.
    Quando è sparito ero in Inghilterra, circondata da altri fan. Ci si poteva preoccupare tutti insieme. Poi gli anni passano, lui non torna, e gli altri vanno avanti. E vai avanti anche tu.

    Mi piace pensare che sia da qualche parte grasso e con il barbone, finalmente felice.

  4. Pollicino says:

    luglio 6th, 2006 at 11:33

    Spero di vederti presto Giulia,

    anche tu mi manchi. Frenetica vita, frenetico tutto, sentimenti immutati.

  5. ale says:

    luglio 6th, 2006 at 12:25

    Io posso dire che non vedo e non parlo più con la ragazza del mio primo bacio!ALE

  6. Shade76 says:

    luglio 6th, 2006 at 12:29

    te lo rubo, sì? 😀
    per il resto.. preferisco la separata sede 😉

  7. solstizio says:

    luglio 6th, 2006 at 1:20

    Penso ti ruberò anch’io il “me myself and I” questionario, Giulia. Citerò le fonti, obviously. Avrei voluto chiederti due cosette l’altra sera al Nofun, ma eravamo entrambi di scampòn. Vabbè, alla prossima; nel frattempo chiacchiererò amabilmente con la Luzzi.

  8. Giulia says:

    luglio 6th, 2006 at 2:16

    Eh bòn, quando torno 🙂

  9. Juditta says:

    luglio 6th, 2006 at 4:18

    Grazie. Avevo giusto bisogno di riempire quest’ultima ora di straordinari. Ti rubo ciò che a tua volta hai rubato. Proprio vero che la natura compensa.

  10. don camillo says:

    luglio 7th, 2006 at 6:44

    vanità e idiozia van sempre a braccetto

  11. melissa says:

    luglio 7th, 2006 at 8:56

    hei, posso rubarti il questionario? ho bisogno di riempire del tempo!
    baci da praga!

    m.

  12. fiordiblog says:

    luglio 8th, 2006 at 7:23

    Fico, te l’ho rubato pur’io!

  13. june says:

    luglio 12th, 2006 at 2:58

    Ciao ragazze,
    sono assolutamente nuova di questo blog, e sarai stata in silenzio se non avessi avuto una gran necessità di comunicare: non é un gran periodo (senza ragazzo, senza soldi e a dieta) però ho trovato un libro che per qualche giorno mi ha fatto sognare: Twilight (una storia d’amore tra una ragazza e un vampiro). Lo consiglio a chi è triste, a chi é felice, a chi si annoia, e soprattutto a quelle che sognano.

  14. Angela says:

    luglio 14th, 2006 at 5:38

    ciao!!! Ti rubbo il questionario… Comunque molto bello il tuo blog…