Never a dull moment

pubblicato da Giulia martedì, maggio 2, 2006 14:45
Aggiunto alla categoria A TV eye on me

Domani, la qui presente si trasferisce alla Fiera del Libro di Torino. Non per diletto ma per lavoro: con me si trasferisce anche una fetta consistente dello staff di Futura TV, che trasmetterà in diretta dal Lingotto tutti i pomeriggi dalle 15.00 alle 16.00 e dalle 17.00 alle 19.00, se non ho capito male.

Siete tutti invitati a passare a trovarci.

La qui presente, inoltre, si occuperà di parlare (surprise!) di web e letteratura. Ora, dato che è un pezzo che non ho il tempo di fare scouting fra i nuovi geni del blog, se avete da segnalarmi qualcuno fatelo nei commenti e io ci darò un’occhiata. Se mi piace, cercherò di parlarne in tramissione negli spazi a me concessi. Funziona come un tempo funzionavano i BlogAwards di macchianeriana memoria: non valgono le autocandidature, non usate lo spazio dei commenti per fare spam perché lo cancello all’istante (ogni spazio ha una sua funzione e un suo galateo), se potete darmi qualche indicazione oltre al solo link mi fa piacere e mi è utile.

Terrò gli occhi aperti per voi: se vedo qualcosa di divertente, ve lo racconto.

Commenti e ping chiusi.

25 commenti to “Never a dull moment”

  1. JackRyan says:

    maggio 2nd, 2006 at 5:46

    http://lavale.blogspot.com/ che poi sarebbe “Mamma per sbaglio” non ti dico altro perche già la conosci.

    http://pornoromantica.splinder.com è tenerissima, buttaci un occhio prima però 🙂

  2. Giulia says:

    maggio 2nd, 2006 at 6:11

    Pornoromantica è splendida, ma non potrei parlarne in fascia protetta… 😀

  3. dontyna says:

    maggio 2nd, 2006 at 6:13

    Io non segnalo nulla, dico solo che verrò a curiosare mentre girate la puntata dato che ti ‘seguo’ via blog e non ho mai avuto occasione di vedere la tua trasmissione!
    Benvenuta a Torino!

  4. giusy - fan di enrico says:

    maggio 2nd, 2006 at 6:52

    Ciao Giulia, sei fortissima. Io ti segnalo il blog di un ragazzo che forse conosci, l’ho visto su AllMusic e lo seguo sempre. E’ veramente fuori 🙂

    http://enricoditvdiari.splinder.com

    ciao ciao
    (a quando larsen su tv normale?)

  5. stone says:

    maggio 2nd, 2006 at 7:01

    Io ti segnalerei un bel blog introspettivo:
    http://roxa.splinder.com

    E il blog di un vignettista (spero si scriva così) in erba molto bravo:
    http://rododentro.blogspot.com

  6. Gomez says:

    maggio 2nd, 2006 at 7:51

    Ciao Giulia!

    Posso usare questo spazio collettivo per un multi-commento su 3 argomenti diversi?
    Visto che non puoi fermarmi, lo prenderò come un sì.

    1) Li conoscerai già, ma segnalo http://lamagraconsolazione.splinder.com/

    2) Visto che la casa editrice è svanita nel nulla, le librerie mi prendono per pazzo e anche internet sembra averne perso memoria, provo a chiederlo a te. Hai ancora una copia del tuo primo libro. Voglio leggerlo, ma la realtà mi rema contro.

    3) Visto che sono un paio d’anni che leggo con piacere quallo che scrivi e visto che sono di Torino e visto che tu sarai alla fiera, ecc… sabato posso offrirti almeno un caffe senza passare per broccolone? (vivi a Roma, lo slang lo dovresti conoscere, giusto?)

    Tanto per capirci (anche se immagino che saprai tutto di me, visto che in 2 anni ti avrò scritto si e no 15 commenti e 2 mail) sono quello che ti parlava del concerto di j-rock in un altro post…

    baci, abbracci, ricchi premi e cotillons

    Gomez (che si chiama Paolo (che si accorge di parlare di se in terza persona (cribbio!)))

    P.S. Il nano si è dimesso. Lo so che non c’entra nulla, ma mi piace rileggerlo.

  7. Gomez says:

    maggio 2nd, 2006 at 7:53

    Ehm… Non l’ho scritto, ma mi sembra ovvio: il libro lo pago, se ce l’hai.

    Se vieni a Torino comics sono anche disposto a leggerlo in prestito.

    O a rispedirtelo.

    O a ricopiarlo a mano.

    Insomma, fai un po’ tu.

  8. Giulia says:

    maggio 2nd, 2006 at 8:56

    Gomez:

    2) non ce l’ho, hai provato a scrivere alla Lint Editoriale?
    3) per il caffè va benissimo, anzi, ti dico, se sei alla Fiera passa al nostro stand, ricchi premi e cotillon (no, non è vero, però noi siamo lì per davvero);

    L’1 va bene e ci do un occhio volentieri.

    Grazie a te e a tutti!

  9. diderot says:

    maggio 2nd, 2006 at 11:59

  10. PlacidaSignora says:

    maggio 3rd, 2006 at 12:28

    Oh bene, vedrò la Fiera attraverso gli occhi della mia nipotina! (sono pigrerrima e detesto la folla…e in più sarò a lavorare a Roma in quei giorni. Ci diamo il cambio, eh? ;-*)

  11. Violetta says:

    maggio 3rd, 2006 at 10:50

    http://luluonthebridge.splinder.com

    Ragazza sveglia.

    (domani a Torino ci sono anch’io: quasi quasi passo a trovarvi)

  12. Noantri says:

    maggio 3rd, 2006 at 5:04

    Il miglior blog che io conosca è esattamente il mio. Ma non si può fare spam, perciò dico che il blog migliore che c’è, ma di cui sicuramente non parlerai, è babsijones.typepad.com.
    [Ste]

  13. gen says:

    maggio 3rd, 2006 at 5:13

    http://notadisciplinare.blogspot.com/

    Esempio:
    “Gli alunni di Francese della III B appaiono del tutto disinteressati alle lezioni in quanto, ogni qualvolta entro in aula, la classe è assente e al suo posto trovo un foglio la cui scritta recita “Trovateci”. Richiedo provvedimenti”

    Fe-no-me-na-le.

  14. Giulia says:

    maggio 3rd, 2006 at 5:25

    Modesto come sempre, il nostro Ste.
    Di rigore dovrei cancellarti il commento, anche perché Babsi la conosco e la leggo, quindi non solo non mi dici niente di nuovo, ma lo dici (come sempre) in maniera inutilmente antipatica.
    Ma sei fatto così: ti piace fare il ragazzetto cagacazzi. Altro, non mi sembra tu sappia fare.
    Per cui ogni tanto è necessario lasciare che tu ti renda ridicolo qui dentro, altrimenti mi pare che proprio non ci duri.

  15. Marco says:

    maggio 3rd, 2006 at 5:48

    Ciao. Ti segnalo questo blog molto divertente a mio parere (dovrei dire imho?):

    http://umarells.splinder.com/

    http://www.umarellsblog.it/

    Come definirlo? Scatti di vita quotidiana.

    Un altro sito carino (ma non è propriamente un blog; più che altro raccoglie video divertenti che si possono trovare in rete o in tv) è:

    http://www.ebolaindustries.com/

  16. m. says:

    maggio 3rd, 2006 at 10:15

  17. phoebe says:

    maggio 4th, 2006 at 8:46

    bellissima la Fiera del libro! E’ in questi momenti che abitare in Umbria pesa come un dinosauro!!! 🙁

  18. GIGIGI says:

    maggio 4th, 2006 at 1:04

    Guardati… http://www.ciemmerre.com/dblog
    buon torino

  19. gattasorniona says:

    maggio 4th, 2006 at 2:19

    Ciao Giulia, ti segnalo tre “blogghi” che mi piacciono molto:

    Prima di tutto Betty Moore: http://malvestite.splinder.com/
    è una raccolta stupendamente disegnata e commentata dall’autrice di malvestite/i. Bello, ma forse lo conosci già.

    Poi Kekule il suo blog è http://pastaaltonno.splinder.com/, geniale, davvero!

    Infine la meravigliosa Babsi Jones: http://babsijones.typepad.com/babsi/ ma mi sa che ero l’unica a non averla mai letta…

    ciao,
    gatta

  20. mafe says:

    maggio 5th, 2006 at 1:03

    http://blog.radiomontecarlo.net/trevette.php

    Sono due italiani che stanno scalando l’Himalaya e inviano foto, video e diari con un telefono satellitare.

  21. la massaia di avesa says:

    maggio 7th, 2006 at 2:58

  22. arianeve says:

    maggio 9th, 2006 at 4:54

    http://sexnoglobalcity.splinder.com/

    forse non vale perché la conosco! ;pp (tranquilli: non sono certo io!)
    non fatevi depistare dall’intro paradossale (“avete mai pensato a come sarebbero state le avventure di Carrie&Co, se loro fossero state di sinistra e no global convinte?”) e vogliatele bene, alla Ggioia! ^__^

  23. Francesco Migotto says:

    maggio 12th, 2006 at 12:18

    forse sono un buon bloggatore. E cmq guardo RaiFutura

  24. Un premio per le donne at Blimunda says:

    marzo 20th, 2007 at 7:51

    […] Al Salone del libro di Torino (a proposito, se ci andate passate a trovare Giulia) c’è una sezione chiamata Lingua Madre, che porterà a Torino una trentina di scrittori extraeuropei. Non solo: la rassegna dà il nome anche a un premio letterario riservato alle scrittrici: […]