Archive for the ‘Acceptable in the Eighties’ Category

Gli amici, e tutto il resto

venerdì, ottobre 12, 2007 14:07 Commenti disabilitati su Gli amici, e tutto il resto

E’ venerdì, e qui significa solo una cosa: una nuova puntata di Acceptable in the Eighties. (La prossima, lunedì.)

This was posted under category: Acceptable in the Eighties

Pordenone, i paninari e tutto il resto

martedì, ottobre 9, 2007 15:22 Commenti disabilitati su Pordenone, i paninari e tutto il resto

Avvertenza: viuuuuulenza. Acceptable in the Eighties.

This was posted under category: Acceptable in the Eighties

F-f-f-f-fashion! (part two)

venerdì, ottobre 5, 2007 14:47 Commenti disabilitati su F-f-f-f-fashion! (part two)

Nuovo aggiornamento per la saga più lamentosa del momento: Acceptable in the Eighties, vestiti e capelli, parte seconda.

This was posted under category: Acceptable in the Eighties

F-f-f-f-fashion! (part one)

martedì, ottobre 2, 2007 11:14 Commenti disabilitati su F-f-f-f-fashion! (part one)

La domanda che sorge spontanea, ogni volta che dal cassetto sbucano le foto d’epoca, è sempre la stessa: ma come cazzo andavamo vestiti, negli anni ’80? Acceptable in the Eighties inizia ad affrontare il problema da oggi.

This was posted under category: Acceptable in the Eighties

Numero due

lunedì, ottobre 1, 2007 10:07 1 commento

La seconda puntata di Acceptable in the Eighties è qui. Consideratela una necessaria introduzione, il giro tranquillo sul Tagadà. Domani posto la terza parte e si comincia a saltare un po’. Spottino: il Trenta (l’amico dell’alieno spetezzone) mi segnala l’esistenza di Tantottanta, una rubrica sul blog Corona’s che si ripromette di catalogare le foto dei […]

This was posted under category: Acceptable in the Eighties

Robe di anni ottanta

giovedì, settembre 27, 2007 16:22 Commenti disabilitati su Robe di anni ottanta

Ho deciso di saldare il mio debito. Di lamentarmi tutto in una volta, per sempre, copiosamente e nei dettagli. Di vendicarmi per un’adolescenza di merda vissuta in uno dei decenni più stronzi dalla fine del secondo conflitto mondiale. Il luogo che ho scelto per rendere pubblica questa lunga filippica (che sto ancora scrivendo, per cui […]

This was posted under category: Acceptable in the Eighties