E ora: le foto delle vacanze!

pubblicato da Giulia domenica, giugno 24, 2007 11:42
Aggiunto alla categoria Tennologgia
Commenti disabilitati su E ora: le foto delle vacanze!

Non che mi mancasse un account Flickr (non sia mai), anzi, sono un early adopter, come direbbero gli esperti. Ma ci sono un sacco di cose di Flickr che non mi soddisfano, dalla laboriosità del sistema di caricamento al fatto che, nella versione base, si possano fare solo tre album, e poi ciao.

E io sono una ordinata: devo trovare tutto subito. E sono anche una con poca pazienza: non ho voglia di stare lì a caricare le foto una per una a gruppi, rinominarle, mettere i tag… troppa fatica. Senza contare la faccenda dei limiti di upload.

Ho esigenze limitate: mettere su le foto, organizzarle in un gruppo tematico, dargli una didascalia, una data, renderle visibili se serve e a chi serve. E per questo va benissimo Picasa, che per usarlo basta un account Google (Gmail va benissimo). Per caricare le foto serve il programma corrispondente (si chiama Picasa2, non vi potete sbagliare), mi dicono un po’ pesante ma a me va come un treno. Da qui in poi è tutto molto facile: si scelgono le foto da un’interfaccia semplicissima, si caricano e puf! eccole sul web. Il tutto a prova di cretino, senza molti frizzi e mediamente in molto meno tempo che su Flickr.
Sicuramente c’è il limite dell’interfaccia (non credo sia possibile caricare le foto senza passare attraverso il software apposito), ma dato che alla fine della fiera mi porto il PC dappertutto, questo per quanto mi riguarda è un limite ragionevole. Mi dice la regia che si può caricare tutto anche dal web, senza passare per l’interfaccia, evviva.

Da due giorni sono presa da insana frenesia e sto caricando un sacco di roba arretrata: le mie foto sono qui.

Commenti e ping chiusi.