Classici del cinema contemporaneo

pubblicato da Giulia venerdì, Aprile 8, 2005 20:12
Aggiunto alla categoria Spot
Commenti disabilitati su Classici del cinema contemporaneo

rambodueavendettia

“CORCERVELLO COME NAMICROSPIA
DEVO ANNA’ ARIPIIA’ LAMICHI MIA”

chenfatti rambodue perch uno nuiabbastava chenfatti cest rambo cabbassato lerecchie s torto lafascetta e sta azzapp latera allora ariva namico suo eiiedice
arambo mepari minonna erambo ie dice machdavero? allora lamico suo ie dice io te levo dasto penzionato matt per devi ann inumposto lontanissimo servaggio infame pieno debbestie e de omini marvaggi dove tesemagnano ezzanzare eddevi daf lefoto denascosto allora rambo ie dice no! allisola dei famosi nuncevado! poi invece cev solo che ie seperde erbagaiio eresta co namano davanti euna dedietro allora poi scopre delle cose teribbili che succedeveno sullisola diifamosi e infatti libbera uno tutto mezzo rotto allora poi per perde laereo eresta sullisola iefanno etorture teribbili incredibbili mappoi sencazza espanza attutti perch cuanno che rambo sencazza tu nuie poi d scusa mes sbaiiato chenfatti come minimo devi mor allora poi lui staccuasi pemmor manummore chenfatti ai nemichi ie dice mortaccivostra mach nullo sapete che devo daf rambotr?

namicomio reggista affatto unfirm chenunaffatto nalira. sechiama paganini due eritorno.

ottapiledumileccincue
(per radio 2 )

(Se indovinate da soli chi mi ha mandato questa perla, non vincete niente)

Commenti e ping chiusi.