Smoke gets up my nose

pubblicato da Giulia mercoledì, Novembre 24, 2004 13:45
Aggiunto alla categoria Target du jour
Commenti disabilitati su Smoke gets up my nose

Sette minuti. Sono stata dentro il bar per sette minuti, il tempo di agguantare due focacce e riportarle in ufficio. Di fermarmi a mangiare l neanche a parlarne. Non con tutto quel fumo, pervasivo, insistente, fastidioso, da far tossire, da dare la nausea.

Riconosco pienamente il diritto dei fumatori di appestarsi quanto e come ritengono preferibile, senza tirare fuori l’argomento – abbastanza vigliacco, a mio parere – che poi le spese di cura dei loro cancri le devo pagare io. Volete fumare? Fumate. Ma fatelo – per cortesia – lontano dal mio naso e dai miei polmoni. Per educazione, se non altro. Perch se io entro in un locale e mi ordino un panino, gradirei sentire il sapore del panino, e non delle venti sigarette che devo respirare nel frattempo acciocch voi abbiate soddisfatto il vostro fabbisogno quotidiano di nicotina.

La legge antifumo slitta continuamente: e prima questa festivit, e poi l’altra, e non siamo pronti, e ci dobbiamo attrezzare, e il locale blah e Capodanno blah e perdiamo clienti blah. Pare infine che dal dieci di gennaio potr finalmente entrare nel baretto di mia scelta e prendere un panino senza tossire convulsamente per i primi tre minuti. Finalmente, chi sceglie di asfaltarsi o farsi asfaltare la gola avr uno spazio dedicato. Per noi, a cui bastano gi le polveri sottili e le allergie da polline, ci sar forse un po’ d’aria.

Commenti e ping chiusi.