Dall’1 al 20

pubblicato da Giulia sabato, febbraio 23, 2008 11:55
Aggiunto alla categoria Messaggi in codice, Sono fatti miei
Commenti disabilitati su Dall’1 al 20

Sai cosa pensavo, ieri? Pensavo che ormai sono quasi quattro anni che non ti vedo e praticamente non ti sento, se si fa eccezione per quell’unico sms che ci siamo scambiate nel pomeriggio in cui ho incontrato, per pochi secondi, Greg Dulli che mi ha anche fatto la faccia un po’ marpiona. Greg Dulli era una delle persone che avremmo dovuto incontrare insieme, per poi andare a ridacchiare emozionate come due bambine. Pensavo, ieri sera, che in questi quattro anni ho incontrato o conosciuto un sacco di gente che a te piaceva, per cui avevi grandi cotte tardoadolescenziali adoranti, tipo Joe dei La Crus che ieri sera era dalle parti del concerto acustico dei Perturbazione seguito dal live dei Virginiana Miller. Penso a te anche ogni volta che vedo Paolo Benvegnù, e penso anche che quando ti piaceva era ancora negli Scisma, e dico madonna quanto tempo è passato, e non so perché non dimentico queste cose. E ieri sera, quando i Virginiana Miller hanno suonato There Is a Light that Never Goes Out come bis, e c’era Joe sulle scale del camerino, ho pensato che forse è giusto che non dimentichi, e che continui ad unire i puntini fra una cosa e l’altra fra quelle che ci hanno unite nella fantasia. Che io mi muova attraverso la vita che mi sono costruita e ti ricordi nei nostri ricordi che diventano realtà, gente da salutare, con cui chiacchierare. Sapendo che probabilmente per te non avrebbe più così tanta importanza, che tutta questa importanza ce l’ha solo per me, che in questi piccoli momenti sento di nuovo viva quella che è stata la nostra amicizia, e quanta differenza ha fatto nella mia vita.

Commenti e ping chiusi.