Overkill

pubblicato da Giulia giovedì, Maggio 20, 2004 18:13
Aggiunto alla categoria Target du jour
Commenti disabilitati su Overkill

tutt’un suicidio. Suicide girls, Suicide is painless, Agenda Suicide. Suicide la nuova parola preferita dei neomodernisti. Cupo al punto giusto, anticipato da pensieri oscuri e byroniani, sinonimo di nichilismo e di languido abbandono. Inghiotti queste pillole, o splendida fanciulla eterea, e veleggia nella notte eterna lasciando un bel cadavere. Faremo delle feste in onore del tuo insano gesto.

Tipo una che si terr sabato, non vi dico dove ma vi dico il nome, Plastic Suicide, suicidio plastico o suicidio mediante plastica, irrilevante dato che le due parole sono giustapposte solo per la valenza individuale, vale a dire la plastica (rivalutata, come molte schifezze anni ’80) e il suicidio, appunto, mai passato di moda ma che dona moltissimo alle signorine con tagli asimmetrici, grandi orecchini a cerchio e la pelle candida.

Mi verrebbe da citare a memoria Dorothy Parker, ma lascer perdere. ‘nuff said.

Commenti e ping chiusi.