Dicono che (la tristesse durera)

pubblicato da Giulia mercoledì, agosto 24, 2005 18:46
Aggiunto alla categoria Messaggi in codice, Target du jour

Dicono che… la libera informazione senza padroni né padrini non sembra avere bisogno di nomi. O forse è più comodo nascondersi dietro l’anonimato, quando non si sa come riempire un sito se non con confusi vaneggiamenti e sciocche “deduzioni” da portinaia.

Dicono che… se si gestisce un sito che dovrebbe essere al di sopra di ogni sospetto, super partes e tutta quella bella roba lì, ci si dovrebbe per lo meno prendere il disturbo di imparare il corretto uso della sintassi e dell’ortografia italiana. Così, tanto per non sembrare, più che super partes, analfabeti.

Dicono che… se non si ha il coraggio di fare nomi (il proprio o quello altrui), sarebbe meglio astenersi, perché neanche alle superiori si è così cretini. Sul muro del bagno ci sarebbe scritto “Alessia* è una zoccola”, e non “Una procace giovanotta è una donna di facili costumi”. Animo. Anzi, fegato. Lo so che è difficile. O è solo troppo pericoloso esporsi al rischio di una denuncia vera?

Dicono che… a questo punto potrei dovrei mettere un link o fare un nome, ma francamente, di regalare visibilità a gente che dovrebbe urgentemente darsi al modellismo, tanta è l’inutilità della loro opera – di siti di gossip fatti meglio è pieno il web, se proprio uno è interessato al gossip – proprio non ne ho voglia.

Dicono che… questa cosa potrebbe anche non riguardarmi, dato che non si parla di me: ma è il principio.

*Mi perdonino le Alessia di mia conoscenza e non: exempli gratia.

Commenti e ping chiusi.

20 commenti to “Dicono che (la tristesse durera)”

  1. boss says:

    agosto 24th, 2005 at 7:54

    mannaggia… sto post mi ha fatto venire in mente solo la canzone dei manic street preachers e nessun gossipaiolo 🙁

  2. Tittyna says:

    agosto 24th, 2005 at 8:36

    Giulia però devi metterlo il link, altrimenti contraddici te stessa. (La verità è che sono curiosa come una scimmia adesso) 🙂

  3. xlthlx says:

    agosto 24th, 2005 at 8:48

    mmm che tristezza…

  4. Giulia says:

    agosto 25th, 2005 at 12:18

    Effettivamente, Tittyna, hai ragione, e ho corretto il post. Però il link non lo metto lo stesso. Uno, perché non mi va di dare visibilità a materiale anonimo e scadente che fa insinuazioni da sciampista con la terza elementare su una persona per puro gusto di vendetta (sciapa). Due, perché la persona in questione la faccia ce la mette, questa gente invece no. Tre, perché con tutti gli indizi che ho seminato nel post, basta usare Google e lo trovate in un decimo di secondo…

  5. rocks says:

    agosto 25th, 2005 at 2:47

    Giulia, io ti amo.

  6. Fu says:

    agosto 25th, 2005 at 3:50

    giu, off topic…visto che su msn non ti trovo mai
    http://www.madrac.com
    clicca sull’immagine per scaricare il pezzo, more news nel blog del sito..
    cieo! 😀

  7. cical0ne says:

    agosto 25th, 2005 at 7:53

    …basta scrivere su un muro ” W la sòra ! ”
    (almeno qui a Roma)
    CIAO ;o)

  8. Tittyna says:

    agosto 25th, 2005 at 10:23

    Giulia, sono stupita di me stessa, ma ci sono arrivata :))
    Adesso posso sottoscrivere il tuo post con cognizione di causa, perché quando il livore sostituisce l’ironia diventa tutto molto squallido.
    Ciao 🙂

  9. kAy says:

    agosto 25th, 2005 at 10:58

    che è, blogdiscount ha riaperto da un’altra parte??

  10. Giulia says:

    agosto 25th, 2005 at 12:46

    No, Kay, si parla di gossip, non di boriose boiate blogosferocentriche 😀

  11. gattasorniona says:

    agosto 25th, 2005 at 12:48

    ho capito, molto squallido davvero.

  12. Johnny Durelli says:

    agosto 25th, 2005 at 3:20

    Creo di aver capito a chi ti riferisci.In effetti anch’io ho riscontrato una sorta di scadimento qualitativo in quel sito,sempre che io e te si stia parlando della stessa cosa.Che dire?Dici cose giuste.Ma non credo che il sito in questione desisterà;stante il successo che riscontra….(poi magari stiamo a parla’ di due cose completamente diverse e amen).

  13. Antonio says:

    agosto 25th, 2005 at 3:34

    Ehi…forse che forse ci sarei arrivato!
    Magari mi sbaglio, ma per caso ti riferisci a quel sito tutto-rosa, regno del cazzeggio sovrano?

    Ah be’ se e’ quello niente da dire…non avrei saputo trovare parole piu’ efficaci delle tue.

    Salut!

  14. Kemper Boyd says:

    agosto 25th, 2005 at 4:27

    Quello rosa? Allora non ho capito io, perche’ quello che avevo capito io era un sito con sfondo bianco e inserti arancio e neri, il cui responsabile gia’ da mo’ era stato preso in castagna. Pero’ boh …

  15. Antonio says:

    agosto 25th, 2005 at 4:33

    Magari mi sto sbagliando io, solo che questi … DICONO… mi ricordano questo sito un bel po’ visitato per l’appunto rosa.

    Vabbe’ l’unica soluzione e’ chiedere alla padrona di casa il link definitivo e non se ne parla piu’.

  16. Daniele says:

    agosto 25th, 2005 at 4:36

    Kemper Boyd hai ragione te.

  17. Molly says:

    agosto 25th, 2005 at 4:45

    S*****y su Selvaggia, per caso? Che è successo di nuovo? (Dillo tu che non clicco sul quel sito). 😀

  18. Giulia says:

    agosto 25th, 2005 at 6:56

    Antonio (e tutti): ovviamente NON ce l’ho con la tenutaria del sito rosa. Basta leggere fra le righe per capirlo (Molly c’è arrivata). Tenutaria che tra l’altro ha una padronanza impeccabile della grammatica.

    Molly, neanche io ci clicco: me l’hanno segnalato. Sta di fatto che non è successo niente di nuovo. Solo un altro attacco balordo, gratuito e anonimo. Per cambiare.

    Niente link: non faccio pubblicità alla gentaglia. L’ho detto.

  19. rocks says:

    agosto 25th, 2005 at 7:47

    “sai tenere un peto?” esiste ancora?

  20. Giulia says:

    agosto 26th, 2005 at 11:06

    Ne sarei lusingata. Ma ragionevolmente, credo di no. Nessuno può nutrire un interesse di così lungo corso per la mia persona.