E visto che si parla di affetto

pubblicato da Giulia domenica, gennaio 16, 2005 19:19
Aggiunto alla categoria Messaggi in codice

Abbandonare involontariamente una persona, tornare per chiedere scusa, e trovare la meraviglia di quella persona raddoppiata, triplicata, quadruplicata.

Che sia un buon anno, piccola: sei un essere umano senza uguali al mondo.

Commenti e ping chiusi.

Un commento to “E visto che si parla di affetto”

  1. serena says:

    luglio 7th, 2005 at 5:20

    unicità dell’essere umano…ritrovarla per sentirsi meno soli al mondo…tanti unici viventi accomunati dallo stesso bisgno primordiale…

    posso unirmi nell’augurio di buon anno???