Diamo una mano al giovane amico

pubblicato da Giulia mercoledì, novembre 18, 2009 20:51
Aggiunto alla categoria Spot, Viva la gente

Servizio pubblico. Trovato nei commenti di un post molto vecchio:

Salve..
Sono un ragazzo di 15 anni(quasi 16) e ahimè (smerdandomi d’avanti a tutti) non ho mai avuto il mio primo bacio…
È da un po’ di tempo che ho notato una ragazza a scuola che fa il primo del mio stesso corso e mi piace moltissimo, ma sono timidissimo e non so come fare per scambiare due chiacchiere e conoscerla un po’ meglio.
Lei non mi conosce poiché abitiamo in paesi diversi e io riesco a vederla solo uscendo dalla classe per andare al bar o al cambio dell’ ora…
Lei mi piace tantissimo e sono riuscito ad avere il suo numero di cellulare da un mio amico, che non vuole presentarmela (non ho capito perché)…
Che ne dite, provo con un messaggio? Perché nel contatto diretto mi blocco totalmente…
Se si…cosa posso scriverle???
Vi prego aiutatemi… sono disperato!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Giovanissimo amico,

L’etichetta dei miei tempi (il Cenozoico) sconsigliava di mandare messaggi al cellulare delle sconosciute, ma con l’etichetta del Cenozoico ci facciamo poco, qui. Intanto, se il tuo amico non vuole presentartela ci sarà un motivo: o interessa a lui, oppure sta con un altro suo amico, oppure anche il tuo amico ha i sudorelli quando la vede. Insomma, numero uno: capire perché l’amico smercia numeri di telefono, ma non presenta. A me puzza.

Due: non so se ora usi tantissimo mandare sms per presentarsi, ma nel caso, la tua esitazione nel farlo è la spia di un fatto cruciale. Vale a dire che mandare un sms per presentarsi fornisce il falso senso di protezione dell’anonimato, ma ti mette nella drammatica condizione di dover azzeccare la frase giusta per fare sì che lei sia incuriosita ma non spaventata.

Anche andare lì all’improvviso può metterti in imbarazzo. Insomma, l’unica è trovare la complicità di qualcun altro. Meglio se una ragazza tua amica, visto che l’amico trafficone di numeri non aiuta. Diciamocela tutta, essere presentati da qualcuno è il modo migliore per conoscere un’altra persona. L’ideale è trovarsi in un ambiente dove ci sia qualcosa di cui parlare. Il bar della scuola, per esempio, non funziona benissimo perché di cosa parli? Delle pizzette? Del cambio dell’ora? Della prof di matematica?

Non potete fare in modo di vedervi a una festa, magari in casa? Sempre nel Cenozoico, quando volevamo conoscerci facevamo una festa e invitavamo gli amici. E gli amici degli amici. E gli amici degli amici degli amici. Capito come. Sì, OK, non avevamo i social network. A proposito: ma mandarle un messaggio via Facebook? Per esempio: ciao, sono [Bravoragazzo], ti vedo sempre al cambio dell’ora e sei molto carina. Una roba così. Sono pateticamente inadeguata, lo so.

Morale della favola: lettori tutti, impeditemi di continuare a dire cazzate. Aiutiamo questo giovanotto.

Commenti e ping chiusi.

20 commenti to “Diamo una mano al giovane amico”

  1. gv1994 says:

    novembre 18th, 2009 at 10:15

    ho chiesto al mio amico perche non vuole presentarmela e mi ha detto che il numero lo aveva chiesto ad un’ amica della ragazza e che non la conosce direttamente…
    spero mi possiate aiutare anche se sono un caso disperato, grazie…

  2. gv1994 says:

    novembre 18th, 2009 at 10:24

    ah… e volevo precisarvi che non ho una vita sociale molto attiva, poiché la maggior parte dei miei amici abitano nella stessa citta della mia scuola, mentre io sono in un paesino a 20km di distanza…

  3. Matteo says:

    novembre 19th, 2009 at 9:53

    ciao..non credo tu sia un caso disperato, penso che tanti maschietti siano passati attraverso questo tipo di imbarazzo..io la vedo così: la frase giusta per conoscerla non esiste, ne via sms ne direttamente…bisogna aggirare l’ostacolo (per dire) e credo sia opportuno che arrvi a lei tramite un’amica…

  4. Alice says:

    novembre 19th, 2009 at 12:04

    Ciao! E’ da un po’ che leggo questo blog, perchè trovo che Giulia abbia una particolare capacità di rendere chiari e semplici alcuni aspetti della vita, utilizzando la cosa più naturale del mondo…le parole! Dopo questa doverosa presentazione, mi sento di consigliare al nostro “giovane amico” di trovare un’occasione di incontro casuale. Informati sui luoghi che lei frequenta e cerca di capire se potresti riuscire ad intrufolarti. Perchè a parer mio, se ti esponi troppo direttamente senza essere uno con la classica faccia di bronzo, corri il rischio di sembrare un “disperato” e mai più di questo fa scappare una ragazza a gambe levate!
    Un mio amico si è iscritto ad un corso di yoga per un intero anno per riuscire a vedere la sua “preda” in un ambiente diverso da quello scolastico! E ora sono inseparabili!!! In bocca al lupo!

  5. Giulia says:

    novembre 19th, 2009 at 3:51

    E siamo a due in favore del contatto diretto. Farsela presentare è il modo più tranquillo e sicuro, meglio se da un’amica di lei. Dovrai macchinare un po’, se siete separati da più gradi, ma puoi farcela.

  6. gv1994 says:

    novembre 19th, 2009 at 5:06

    purtroppo di amiche sue non ne conosco, come ho già detto non e del mio paese e quindi escludo anche la possibilità di frequentare gli stessi luoghi che frequenta lei!!!

  7. valeria says:

    novembre 19th, 2009 at 5:46

    Ma il collegamento ce l’hai già: l’amico spaccianumeri ha un’amica in comune con la ragazza in questione… A conti fatti, i gradini per raggiungerla sono pochi 🙂 E non pensare di essere un caso disperato. Io, a quindici anni – era il 1995 – per conoscere il ragazzo che mi piaceva mi sono iscritta a un corso di catechismo per adolescenti!

  8. Giulia says:

    novembre 19th, 2009 at 5:55

    Eh, appunto. Insomma, diciamocela tutta: devi mostrare un pochino di coraggio in più. Lo so che ti blocca la paura della brutta figura, ma devi mettere in prospettiva anche questa possibilità: quello che sbagli oggi ti sarà utile domani. Prendi l’amico e fatti presentare l’amica. Prendi l’amica e fatti presentare la ragazza. Ci vuole un po’ di tatto, ma ce la puoi fare. O forse non ti piace abbastanza da rischiare per lei? Avanti! Forza!

  9. gv1994 says:

    novembre 19th, 2009 at 6:20

    ok ci proverò… spero solo di riuscire a farcela e di non iniziare a balbettare…
    comunque volevo dire a Giulia che non e’ che non mi piace abbastanza per rischiare, ma e’ appunto perche’ mi piace troppo che non voglio finire nella situazione che lei mi eviti per la figura di cacca che spero di non fare…

  10. Giulia says:

    novembre 19th, 2009 at 9:04

    Ti stavo provocando. E’ ovvio che ti piace, ma quello che ti volevo dire è che non importa se farai una figura di merda. Non ha importanza. Quello che è importante è che tu le parli. Magari non succederà niente, o magari non troverai le parole, ma se pensi che noi ragazze siamo tutte piene di parole e di coraggio ti sbagli: anche noi abbiamo paura. Buttati.

  11. gv1994 says:

    novembre 19th, 2009 at 9:28

    ok ricevuto….

  12. Matteo says:

    novembre 19th, 2009 at 9:28

    “mi piace troppo che non voglio finire nella situazione che lei mi eviti”. Mettiamola così: mi pare di capire che oggi neanche sappia della tua esistenza, se in futuro ti evitasse per qualche motivo sarebbe comunque un passo avanti. 🙂

  13. PawnHeart says:

    novembre 19th, 2009 at 10:54

    Prova ad’ afassinarla con una ortoggrafia inpecabile. ;-P

  14. Giulia says:

    novembre 19th, 2009 at 11:53

    Raff! You’re not being helpful 😀

  15. PawnHeart says:

    novembre 20th, 2009 at 10:43

    Sorry… 🙁

  16. Phebo says:

    novembre 21st, 2009 at 12:25

    Se le mandi un messaggio ci mette circa 30 secondi a chiamare un paio di amiche e scoprire di chi è il numero, e non fai di sicuro una bella figura.
    Dovresti farti presentare, però non a scuola, altrimenti a meno di eventi eccezionali il vostro rapporto si riduce ad un cenno quanto vi vedete per i corridoi, conviene che le fai la posta un sabato sera e ti fai presentare lì. Dopotutto da brilla di sicuro è più socializzabile.

  17. gv1994 says:

    dicembre 3rd, 2009 at 8:39

    questa mattina ci ho provato…
    me la sono fatta presentare da una sua amica e lei mi ha guardato e se ne è andata senza dire nulla…
    è 1 brutto segno???

  18. Giulia says:

    dicembre 10th, 2009 at 11:37

    Eh, non è un buon segno, no. A meno che non sia timidissima.
    Certo, se non è timida è cafonissima, eh.
    Ma tu lei hai parlato? Cioè, oltre “ciao”? Avevi pronto qualcosa da dirle?
    (Sei andato benissimo, eh, a prescindere. Lascia perdere il risultato. Sei andato bene. Il coraggio è metà del lavoro.)

  19. gv1994 says:

    dicembre 20th, 2009 at 12:24

    questione chiusa… dice di essere fidanzata…
    grazie per l’ aiuto!!!

  20. Giulia says:

    gennaio 14th, 2010 at 10:35

    Azz. Vabbè. Prossima volta! Sei andato benissimo lo stesso!