E la folla applaude commossa

pubblicato da Giulia lunedì, settembre 14, 2009 16:00

Questa sera a Porta a Porta si compie uno dei tanti riti di santificazione del Governo: una diretta (a spese nostre, lo ricordiamo: anche di quelli che, avendo Sky, vedono le reti pubbliche mutilate per volere del Presidente del Consiglio) con Onna per assistere alla consegna delle casette di legno per i terremotati.

Casette donate dalla Croce Rossa Italiana e dalla Provincia Autonoma di Trento, e non costruite dallo Stato italiano, che però se ne ne prende i meriti allo scopo di mantenere l’apparenza in un momento piuttosto critico. Chi ha seguito il Diario Aquilano di Alberto Puliafito o i video per Repubblica.it sa che l’Abruzzo non è quell’oasi di ottimismo e felicità dipinta dal Premier in più occasioni. Ma lo spettacolo deve continuare, e allo spettacolo si può sacrificare tutto, anche la verità.

E poi ci sarebbe da chiedere spiegazioni per questo filmato.

Mi piacerebbe che fossero gli elettori del Pdl a farlo, invece dei soliti quattro faziosi.

Commenti e ping chiusi.

4 commenti to “E la folla applaude commossa”

  1. Alberto Puliafito says:

    settembre 15th, 2009 at 12:12

    Cara,

    grazie per la citazione 🙂
    Ne approfitto per dirti che tutti i video, più qualche inedito che continuo a uploadare dall’Aquila nonostante la mia collaborazione con Repubblica si sia ahimé sospesa,
    li trovi anche qui: http://www.youtube.com/ikproduzioni

  2. Giulia says:

    settembre 15th, 2009 at 6:02

    Grassie 🙂

  3. Lykan says:

    settembre 16th, 2009 at 9:47

    E’ almeno il decimo geologo cui sento dire che lui lo aveva previsto e che non e’ stato
    ascoltato,mentre ne ho sentiti altrettanti asserire che il terremoto era imprevedibile:a chi credere?

  4. Giulia says:

    settembre 16th, 2009 at 4:23

    Diciamo che a un certo punto sarebbe stato il caso di sentirli tutti, e valutare, invece di lasciare fuori quelli che disturbavano il manovratore.