Your name was Debora, it never suited ya

pubblicato da Giulia domenica, marzo 22, 2009 18:23
Aggiunto alla categoria Viva la gente

Segnalato da Guia, che lo riprende da Civati, il video dell’intervento di Debora Serracchiani all’assemblea nazionale del PD. Su “Lasciando a casa qualcuno, se necessario” mi è scattato l’applauso spontaneo e un brevissimo impeto di “Ti voto!”. Peccato che il codice di embed dei video di YouDem faccia a cazzotti con WP.

Commenti e ping chiusi.

9 commenti to “Your name was Debora, it never suited ya”

  1. seralf says:

    marzo 22nd, 2009 at 8:08

    Giulia il problema è che dovresti lasciare a casa quasi tutto il PD! :-)

  2. Giulia says:

    marzo 22nd, 2009 at 8:14

    Eggià. Però UNA persona di cui condivido l’atteggiamento e le opinioni è meglio di niente.

  3. Thumper says:

    marzo 22nd, 2009 at 9:11

    Grazie per la segnalazione.

  4. dontyna says:

    marzo 23rd, 2009 at 3:29

    E poi i maschi del PD non vengano a giustificare l’assenza di donne dalle cariche politiche con scuse di ogni tipo. Le donne in gamba esistono e hanno tutti i numeri per arrivare al vertice, evviva Debora!

  5. bruno says:

    marzo 24th, 2009 at 9:25

    Grazie molte per l’informazione.

  6. virgo_sine_macula says:

    marzo 25th, 2009 at 8:45

    Chi e’ veramente di sinistra voti di pietro,quella e’ la vera opposizione

  7. Anellidifumo says:

    marzo 26th, 2009 at 7:20

    Anche a me è piaciuta molto Debora. Ma penso che la causa della nostra democrazia bloccata sia anche in persone di valore come queste che rimangono a prescindere nel PD. Se queste persone fossero un po’ più libere di mente, prenderebbero atto che nel PD, per loro, non c’è spazio se non quello dello strapuntino, se si piegano e si accontentano. Pensa che bello se tante Debora uscissero dal PD a sinistra, in una formazione laica e socialista. Avremmo il PSOE. E invece, ci teniamo quel che c’è.

  8. Giulia says:

    marzo 26th, 2009 at 5:56

    Ci manca solo che mi faccia dire da un leghista chi devo votare…

  9. Silvia says:

    marzo 27th, 2009 at 1:31

    Finalmente una bella boccata di aria fresca. Grazie, Giulia.