Ocio al nègher!

pubblicato da Giulia lunedì, settembre 1, 2008 17:15

I leghisti non sono razzisti, sono federalisti.

E i clandestini vanno in giro fischiettando canzoni di Manu Chao per essere più facilmente riconoscibili e segnalabili ai Vigili Urbani, in attesa che la signora sindaca di Cantù faccia attivare l’apposito numero verde.

(Per quello che vale, un’altra occasione per ribadire il mio totale disgusto nei confronti di questo partito, e della gente che lo vota.)

Commenti e ping chiusi.

10 commenti to “Ocio al nègher!”

  1. valeria says:

    settembre 1st, 2008 at 6:11

    Non so neanche più se riderne o piangerne.

  2. larvotto says:

    settembre 1st, 2008 at 7:05

    Beh, questi sono solo palliativi, io spero che, quanto prima, diano ad ognuno di noi un’arma da fuoco, così possiamo fare pulizia per conto nostro senza rompere i coglioni alle forze dell’ordine.

  3. seralf says:

    settembre 1st, 2008 at 10:38

    no dai, produciamo in serie delle magliette da supporter della lega con cucito dentro qualche chip?
    ci inventiamo una anagrafe tipo come si fa con i cani, e la motiviamo con la necessità di difendere la nostra cultura (in senso letterale, giacchè sono bifolchi) dalla contaminazione e poterli identificare per tenerli a debita distanza…

  4. barnabo says:

    settembre 2nd, 2008 at 9:05

    …..e allegramente percorriamo il viale del tramonto. questa nazione, così come la conosciamo e grazie a Dio, è destinata a scomparire. finiremo per isolarci in tanti microvillaggi fortificati a proteggere la nostra ignoranza e bestialità dai pericolosissimi contagi esterni. e guai agli stranieri del villaggio accanto ad avvicinarsi troppo.

  5. andrea poulain says:

    settembre 2nd, 2008 at 4:41

    ho letto in giro che appena attiveranno il numero si cercherà subito di intasarlo con finti avvistamenit..partecipiamo numerosi

  6. michele galli says:

    settembre 2nd, 2008 at 6:12

    ci sei cascata anche tu?

    fate più attenzione prima di scagliarvi contro quei buzzurri della lega, che poi le cose scritte sui blog rimangono e le figure di merda pure

  7. Giulia says:

    settembre 2nd, 2008 at 7:28

    E’ una bufala?
    Non è ancora peggio, nel senso che era una bufala totalmente credibile?
    Da quelli della Lega me lo aspetto. Il disgusto rimane.

  8. michele galli says:

    settembre 3rd, 2008 at 12:23

    ah bhe se la metti così.

    pensala come vuoi, ma a me sembra che in alcune situazioni il pregiudizio vinca sempre, e chissà come mai la direzione è sempre la stessa (berlusconi, lega, il pappa…)

  9. Giulia says:

    settembre 3rd, 2008 at 1:20

    Mi parli di pregiudizi con la Lega, che di pregiudizi vive da sempre: prima i terùn, poi gli extracomunitari in genere, adesso i rom e i rumeni, avanti c’è posto. Lascia perdere, dai. Non mi pare il caso.

  10. virgo sine macula says:

    settembre 13th, 2008 at 1:41

    Un clandestino,di qualunque nazionalita’ etnia o colore di pelle sia,come dice la parola stessa,e’ una persona che si trova sul territorio nazionale in violazione di una legge vigente e tuttora non abolita,come hanno del resto tutti gli altri paesi europei.Cosa c’e’ di legalmente o moralmente sbagliato nel mettere al corrente le forze dell’ordine della presenza di una persona che infrange la legge,anche se in maniera non grave?
    Pensate che in paesi progrediti come Stati Uniti,Francia,Germania siano teneri coi clandestini?
    Pensate che se le forze dell’ordine di quei paesi si imbattono in un clandestino,lascino perdere e dicano:ma si’in fondo non fanno nulla di male’?Fino a che un comportamento contravviene ad una regolare legge dello stao e’ giusto che sia segnalato e sanzionato.