My inner portinaia

pubblicato da Giulia domenica, luglio 13, 2008 16:10
Aggiunto alla categoria A TV eye on me, Bric à brac
Commenti disabilitati su My inner portinaia

Non che la cosa faccia grandissima differenza, ma c’è un’inesattezza in questo articolo di Repubblica.it; inesattezza peraltro facilmente verificabile con una banale ricerca su Google. Ed è che Virginia Sanjust non ha affatto lasciato la Rai nel 2004, dato che nel 2006 lavorava a Rai Futura, conducendo un programma d’arte il cui titolo mi sfugge. Vabbè che Rai Futura era Rai come lo è il parcheggione sul retro di Saxa. Ma comunque.

Al massimo vi posso dire che anche da vicino e struccata era molto carina. E che – stranamente, per quel posto in cui i pettegolezzi andavano via per pochi spicci al chilo – su di lei non giravano voci pesanti; o forse io non le ho sentite, essendo per allora entrata da un pezzo nella fase in cui avrei dato volentieri fuoco a Saxa Rubra e all’80% dei suoi inquilini. Al massimo si rammentava la parentela con Antonella Lualdi, alla quale peraltro somiglia parecchio. Era tranquilla e si faceva gli affari suoi. Altre “chiacchierate” non erano così inoffensive.

Fa strano vedere scritto grande in cronaca il nome di qualcuno che ti è passato vicino, soprattutto se legato a storiacce come questa.

Commenti e ping chiusi.